La storia

Qui trovate le pietre miliari dell’Associazione dall’inizio dell’iniziativa nel 1997:

Fondazione
Nel 1997 fu sviluppato il progetto ”Città alpina dell’anno” e nello stesso anno il titolo fu assegnato per la prima volta alla città di Villaco per un periodo di due anni.
1997

L’idea di avviare l’iniziativa “Città alpina dell’anno” nacque inizialmente dalla città di Villaco/AT, grazie anche al contributo di Gerhard Leeb. La motivazione di partenza fu quella di aiutare le città alpine a sviluppare dei modelli di sviluppo sostenibile volti a conciliare lo straordinario ambiente naturale delle Alpi con le attività economiche e la vita urbana. L’idea nacque nel quadro della Convenzione delle Alpi quando diverse organizzazioni, tra cui la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi (CIPRA), valutarono le modalità per applicare il trattato internazionale di questa convenzione.

Segretariato
Nei primi anni la città di Villaco, insieme a Tony Kübler, assunse l’amministrazione delle Città alpine dell’anno. Dopodiché Trento, con Ettore Bonazza, diresse per diversi anni il Segretariato. Diverse persone si sono assunte negli anni la direzione e la gestione dell’associazione, tra cui Michel Revaz, Andreas Götz, Aurelia Ullrich, Serena Rauzi, Madeleine Rohrer, Andreas Pichler e Magdalena Holzer. Dal 2016 il Segretariato è diretto da CIPRA Internazionale insieme a Claire Simon di Val&Monti / OXALIS Scop SA.
da 1997
Comitato
Con l’ulteriore sviluppo della rete, si rese necessaria una riorganizzazione. Il 22 marzo 2003 fu costituito il Comitato per la “Città alpina dell’anno”.
2003
Fondazione dell'Associazione
Per motivi giuridici, nel novembre del 2006, il Comitato fu convertito nell’associazione Alpenstadt des Jahres e.V. – Ville des Alpes de l’Année – Città alpina dell’anno – Alpsko mesto leta.
2006
Presidenti
Colett Patronin, di Gap/FR, fu eletta come prima presidente del Comitato (e poi dell’Associazione) e rimase in carica fino al 2010. Hubert Buhl, di Sonthofen/DE, le successe dal 2010 al 2013, seguito da Thierry Billet, di Annecy/FR, fino al 2020.
da 2006
Memorandum di intesa
L’11 gennaio 2008 l’associazione “Città alpina dell’anno” e la Convenzione delle Alpi hanno sottoscritto un memorandum di intesa (memorandum of understanding) confermando nuovamente la loro volontà di collaborazione a lungo termine.
2008
Progetti
Dalla sua partecipazione al progetto Alpstar (Programma Spazio Alpino) nel 2011, l’associazione avvia o partecipa a progetti finanziati da programmi comunitari o da diverse delegazioni nazionali della Convenzione delle Alpi.
da 2011
Sede dell’associazione
Per diversi anni la sede dell’associazione è stata a Bad Reichenhall/DE; dal 2019 si trova a Sonthofen/DE.
2019