Alps 2030

Il cambiamento climatico, il crescente consumo di risorse e i problemi relativi ai rifiuti minacciano la natura e la società nelle Alpi. Mediante i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDG), quasi tutti i Paesi del mondo si sono posti l’obiettivo di rendere lo sviluppo globale socialmente, ecologicamente ed economicamente sostenibile entro il 2030.

Per rendere possibile questo sviluppo sostenibile, le organizzazioni giovanili e ambientaliste di diversi Paesi alpini lavorano insieme per promuovere uno scambio di iniziative, la partecipazione dei giovani e per rafforzare la cooperazione a livello alpino. Insieme si impegnano nell’elaborazione di idee per cambiare le pratiche sociali ed economiche. Il progetto Alps2030 contribuisce alla sensibilizzazione e all’attuazione degli obiettivi di sostenibilità a livello locale.

Alps2030 si propone di promuovere lo scambio a livello alpino e di sostenere la partecipazione dei giovani nei comuni. I giovani sono la chiave per un futuro sostenibile: sono i cittadini e i politici di domani. La partecipazione e l’empowerment iniziano spesso da piccole cose: realizzando progetti nei rispettivi comuni i giovani imparano a trasformare le idee in realtà e ad avviare il cambiamento. Ogni gruppo di giovani realizza un progetto locale che essi ritengono rilevante e legato al tema degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Il progetto biennale Alps2030 è un progetto di follow-up di Local.

Incontri internazionali

  • 9.12-12.12.2020: Kick-off alla SettimanaAlpina a Nizza, Francia
  • 2021: Festival musicale Planken, Liechtenstein
  • 2022: Evento finale, Belluno (da confermare)
Durata del progetto: Ottobre 2020 - Settembre 2022
Partner: CIPRA Internazionale, L'associazione Città Alpina dell'anno, le Città Alpine dell'anno Tolmino, Idrija, Belluno e Chamonix, i comuni del Liechtenstein di Schaan, Planken ed Eschen
Finanziato da Erasmus+